LA CASTA,UCCISA DA MONTI E LA PADANOLANDIA CHE NON C’E’ PIU’.

Ieri sera Monti ha dato una botta secca alla casta legalizzata,quella dei notai,degli avvocati,dei farmacisti.
Quella casta che Monti,ha detto che deve mettersi in regola con cio’ che la gente vuole da loro,cioe’ sobrieta’ e servizio a poco prezzo.
Andare da un notaio,ricordo quando acquistai la casa,mi parve come entrare nella reggia di Caserta,con quell’eleganza  tipica dei posti antichi nobiliari.
Poi non vi dico il mio pallore alla fine del lugo menage per delle firme,quando mi fu prospettato un prezzo finale da pagare per il servigio.
Ma la casta,quella notarile in questione,e’ solo una delle tante che affossa l’economia di un portafoglio giovane di sposini che cercano nelle quattro mura comprate solidita’ per il loro futuro.
Adesso Monti riequilibria cio’ che era fuori dalla norma giusta di un rapporto prezzo=servizio,poiche’ andando a liberalizzare il settore notarile,degli avvocati,delle assicurazioni,fara’ in modo da far nascere,nella casta legalizzata,il timore di avere concorrenza e quindi possibilita’ di perdere clienti.
Noi,dovremmo invece,avere piu’ possibilita’ di scelta e di prezzi,cercando il meglio dal mercato.
Poi considerazione finale,Monti ha ucciso con questa manovra il federalismo,cercato in tanti anni dalla lega ladrona che invece,con il DDL di ieri ha perso il suo sogno,quello di avere un regno con leggi speciali solo per un fantomatico popolo della padanialandia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...