OGGI SONO INCAZZATO NERO.

La rivolta dei forconi,ha fatto una vittima:la mia pazienza.Quella di cercare oggi un benzinaio,di trovarne uno e mandarlo al diavolo perche’ la fila era di tre chilometri.Ho perso la pazienza perche’ pensavo a cosa fare domani se avessi avuto il serbatoio a secco e,in nome del popolo ribelle sovrano,avrei dovuto accettare il tutto in nome “della protesta dei forconi”.
Insomma siamo stati catapultati oggi nell’era del disordine e dei piani che avevamo in testa andati a farsi fottere.
Loro,i forconi,hanno vinto e hanno fatto capire a tutti che non scherzano malgrado molti ancora in loro vedano un uso distorto del voler popolare.
Monti avra’ preso atto dei disordini nati e,come un vero tecnico,avra’ nel cassetto la soluzione logica per contrapporsi a loro,i forconi.
Molti invece sperano nella rivoluzione che parte dal sud povero e irrequieto e che,nei forconi,vede la libera protesta della giustizia popolare.
Sara’,ma io oggi,sono incazzato nero.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...