MONTI O NON MONTI,L’ARIA E’ BRUTTA.

La settimana appena passata e’ stata quella dei forconi,dei disagi per la mancanza di benzina ai distributori e per gli scaffali dei supermercati vuoti per il ritardo delle consegne.E’ stata la settimana della lite in tv tra il sardo operaio e Castelli,sempre piu’ fuori luogo come del resto tutti i politici negli studi televisivi.E’ anche stata la settimana dove lo spread e’ sceso,e di molto,grazie agli intenti liberatori della politica del governo Monti,sempre piu’ ben visto in Europa.
Attualmente devo dire che se da una parte l’esasperazione di molte categorie e’ alta contro questi provvedimenti,altre ancora come quelle dei cittadini che vogliono la giustizia per tutti,e’ di rispetto e ammirazione verso il primo ministro.
Abbiamo voluto recriminare per anni,durante il governo Berlusconi,la giustizia per tutti,contro quel modo esagerato della casta di presentarsi a muso duro contro il popolo elettorale.
I privilegi,Monti,li vorrebbe togliere di mezzo e con le visite improvvise della finanza nelle valli del benessere in cerca di evasori prima e con i tagli alle spese della politica,sembrerebbe marciare nella giusta direzione.
La realta’ poi offerta sere fa da Santoro nel suo Servizio Pubblico,ha messo tutto questo di nuovo in discussione,offrendoci una Italia a due velocita’(ricchi e poveri)che sembra rimarcare le orme del passato.
Molti non vedono spiragli positivi,poiche’ il male e’ radicato nell’economia mondiale e l’Europa stenta a liberarsi di un pseudo regime fatto dalla Germania e dal resto dei suoi seguaci.
Insomma tanti sforzi localizzati nei vari stati singoli europei e scarsi risultati nell’economia giornaliera fatta di piu’ disoccupati e piu’ aree sociali insoddisfatte e molto pericolose.
Poi ieri l’ultima minaccia della casta a Monti.se togli la prescrizione e quindi una via d’uscita al politico condannato,potrebbe cadere il governo.
E noi cittadini che dobbiamo ancora lottare per avere spazi di democrazia e rispetto assoluto.
Una settimana che secondo me ha confermato l’aria cattiva che c’e’ in giro,Monti a parte.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...