LETTERA A BOSSI,IL LU’MBARD!!!

Caro Bossi voglio dirti una cosa.
La lega,cosi’ omogenea e radicata nel suo territorio,fece scalpore per le sue idee,che radicate nella padania tua,le esportasti a Roma,facendo divenire grande un qualcosa di piccolo:la tua idea di nazionalismo federale.
Hai fallito,hai fatto o avete fatto dopo la magistratura ci dira’,un passo piu’ lungo della gamba e se adesso si scoprono le arguzie vili e furbe di alcuna gente,bene tu non ne sei immune.
No perche’ hai fatto i porci comodi tuoi in nome di un privilegio che non tutto il popolo italiano ti ha dato,certo le leggi sulle coalizioni e le maggioranze ti hanno aiutato,ma sappi caro Umberto che tu mi sei stato sempre sulle balle.
Si perche’ in un paese gia’ poco coeso tu hai marcato la linea di confine tra odio di essere italiano e fierezza di esserlo.
Tu e i tuoi amici siete stati l’intruso dentro un sistema,la politica,che avrebbe dovuto difenderci almeno sul piano dell’identita’ nazionale,dell’essere unica cosa anche se con pareri discordanti tra i partiti.
Ma l’Italia e’ e sara’ unica,caro Umberto,e tu invece hai fatto di tutto per spezzarla in due.
Poi ci hai mangiato dentro quel piatto che e’ servito ai tuoi uomini verdi di rubare e dare ai tuoi figli e amici cio’ che noi,comuni mortali,non possiamo avere.
Bossi adesso ti dico solo di sparire e come quei capi tribu’ con orgoglio quando venivano cacciati dall’uomo bianco con la pistola,fatti da parte in silenzio e forse capirai che e’ la cosa migliore.
Tra di voi solo Maroni ammiro,poiche’ ha capito forse il confine quando non lo si puo’ superare e che quindi lo si deve rispettare e molto anche.
Ciao Bossi,il lu’mbard!!!
Annunci

Un pensiero su “LETTERA A BOSSI,IL LU’MBARD!!!

  1. Bossi, i soldi che vengono dati al partito come rimborso elettorale sono tuoi o della Lega?
    Io personalmente direi che sono dei padani e che vengono dati alla lega perche li gestisca.
    Inoltre i soldi che Belsito aveva intenzione di investire in Tanzania, avrebbe dovuto investirli in Padania o prestarli ai padani colpiti dalle cartelle esattoriali di Equitalia, in maniera che gli imprenditori si potessero risollevare e portare avanti le loro aziende.
    Tali soldi avreste potuto prestarli con tassi di interesse minimo, quasi simboloci, in maniera di aiutare gli imprenditori a superare le loro difficolta che in alcuni casi si sono risolte solo della maniera piu drastica, quella del suicidio.
    In questo modo si avrebbe potuto togliere potere alle banche, visto che al giorno d’oggi sono loro a farne da padrone e che sono sempre state incontrastate e avvallate dal governo Monti anche se portanti comportamenti da strozzini nei confronti dei deboli.

    I soldi dei rimborsi sono dei padani e al limite tu li puoi gestire nel loro interesse, non per sovvenzionare i capricci del Trota, la scuola di tua moglie o gli amici degli amici.

    Sulle magliette di propaganda c’è scritto ” Prima il nord”, ora sarebbe il caso di metterlo in praticata.
    Paolo, il leghista deluso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...