PETROLIERA NEL MARE DI TARANTO SVERSA GREGGIO:LA BEFFA DOPO LA DIOSSINA.

Questa notte a Taranto,una petroliera panamense ha fatto un errore che,solo alla luce della mattinata,ha reso il senso della gravita’.
Sono state riversate in mare venti tonnellate di greggio  che adesso si cerca di recuperare per risanare l’ambiente marino.
Una catastrofe visto che qui da noi,tra diossina e gas della raffineria,ci mancava anche la beffa via mare.
Il rischio di incidente ambientale e’ sempre alto da noi,basti pensare che l’area industriale se dovesse avere un grosso incendio,potrebbe esplodere e annientare una intera citta’.
In beffa alle leggi vigenti,i valori di diossina anche se calati,sono stati negli anni,inalati da noi tutti e dalla catena alimentare,portando la citta’ jonica all’altare delle cronache per i relativi problemi e patologie connesse a questo.
Tra poco si dovra’ eleggere il sindaco e Angelo Bonelli,capo dei verdi a livello nazionale,sembrerebbe essere il favorito per un confronto finale con un altro candidato sindaco(Cito?).
La priorita’ adesso e’ salvaguardare l’ambiente e ricostruire una citta’ favorendo sviluppi positivi che possano favorire risanamento ambientale con aree verdi,programmi edilizi bloccati nelle aree ancora intatte dalla  politica del cemento violento.
  Insomma il futuro della citta’ sara’ dettato anche dalle prossime elezioni,che dovranno per forza di cosa,essere quasi monotematiche sull’ambiente.
L’incidente di oggi e’ grave e basta pensare che si passera’ dalle attuali trenta petroliere di passaggio nel porto alle circa centoquaranta approvate dal governo Monti.
Un costante violenza ancora a questo territorio che invece di spurgarsi dall’inquinamento e dalle fonti inquinanti,vede raddoppi della raffineria e traffico in aumento nel mare.
La politica per forza di cose adesso deve muoversi,anche perche’ al punto di non ritorno manca poco,anzi pochissimo.
 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...