IL PRETE,IL POLITICO E LA RECESSIONE.

Questa recessione ha colpito un po tutti e ci ha aiutato a riflettere e condannare.
Riflettere sui privilegi della casta,sui mega stipendi e agevolazioni e sulla nostra precarieta’,fatta di insicurezza sul domani e su difficili impegni da prendere economicamente.
La riflessione ha colpito anche la chiesa,vedendo in Lei una privilegiata guidata da cardinali e vescovi poco propensi a elargire elemosine sostanziose alla gente bisognosa e largamente pronta a vivere nel benessere fatto anche li di privilegi.
La recessione ha azzerato cio’ che la politica aveva costruito,un mondo sotteraneo fatto di inciuci e favori,bustarelle e soldi a palate.
La rete e questa sofferenza nostrana,ha fatto il resto facendo nascere e conoscere movimenti che dettano consigli su come contrastare queste ingiustizie e colpendo i loro benestanti.
La recessione ha allargato le idee contro tutto e tutti,assottigliando quel filo che univa il politico all’uomo di strada,il prete dal cattolico .
Una specie di guerra contro si i privilegi ma anche contro quelle istituzioni che dovrebbero essere da esempio.
Un caos di valori persi che hanno anche agevolato schieramenti politici che nella battaglia all’uguaglianza hanno fatto il loro grido di guerra(Movimento 5 Stelle,esempio).
Che accadra’ adesso?Quale saranno i prossimi leader politici e chi sara’ capace di far messa senza scheletri nell’armadio?
Se seguiamo il PD per esempio,in loro nei loro uomini di spicco,si nota una voglia a parole di rivoluzionare un sistema,un modo di vita che poi,nei fatti,non avviene.
Un comunista che dovrebbe essere vicino alla gente,si allontana e si veste da falso moralista quando poi mangia allo stesso tavolo della casta.
Un prete che predica le scritture e poi e’ il peggior pedofilo.
Azzerare la politica,riformare il concetto di partito in aiuto dei cittadini e fare dei sacerdoti veri maestri per aiutarci a vivere meglio con noi stessi.
Se ci fate caso,la gente e i giornali attaccano queste due cose perche’ manca questo oggi.
Religione e politica leale vera e pura.
Se cio’ accadesse la recessione farebbe meno paura…..
Annunci

Un pensiero su “IL PRETE,IL POLITICO E LA RECESSIONE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...