L’INTIFADA ILVA.

La rivolta contro chi vuol fare chiudere e contro chi prende in giro loro,gli operai.
Eccoli nelle loro tute a cercare di capire se esiste una speranza oppure attenersi alle regole dettate dai custodi che stanno cercando di amministrare una patata bollente di nome Ilva.
E allora loro,gli operai,sono pronti a tutto,a fare la loro intifada.
Una rivolta anche contro i sindacati che ammorbidendo una linea di protesta,si sentono messi al bando anche da chi dovrebbe rappresentare.
Lunedi’ il Gip Todisco dovrebbe confermare il no alla linea presentata dall’Ilva circa il piano di ristrutturazione per porre l’area industriale in norma con le esigenze venute fuori dai dati di aumento di morti per patologie e tumori infantili negli ultimi anni a Taranto.
Un futuro incerto che se dovesse andare verso la via della chiusura dello stabilimento,allora aprirebbe uno scenario di rivolta sociale e di massa.
Una intifada contro non un nemico politico,ne religioso,ma contro,paradosso,una verita’ e un diritto,stesse cose importanti e essenziali per ognuno di questi operai.
La verita’ di sapere se anche lui non e’ stato tutelato dall’industria per la sua salute,e un diritto,quello del lavoro,che dovra’ non perdersi.
L’intifada delle tute dell’Ilva,una intifada nella guerra tra poveri.
Annunci

2 pensieri su “L’INTIFADA ILVA.

  1. Leggevo della proposta dell’azienda di avviare un piano di risanamento del costo di 400 milioni; ritenuta inadeguata dai custodi.

    Esattamente si sa quanto abbiano guadagnato ogni anno da questa fabbrica i top manager e gli azionisti? Potrebbe essere un dato utile a capire molte cose, ma non saprei come trovarlo.

  2. Grazie Fausto per aver letto il mio post.Il guadagno dell’Ilva e’ molto alto circa dieci miliardi di euro all’anno.Per quello dei manager non saprei,ma credo che siano stipendi molto alti.Il problema,per noi,e’ che anche se hanno grossi guadagni,non vogliono metterli sul piatto della riqualificazione tecnica con investimenti mirati ad abbassare il tasso di inquinamento.La battaglia e’ questa e la magistratura ha oggi bocciato il piano Ilva per i lavori in questione.Una guerra all’inizio,noi vigileremo…sempre.Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...