TUTTI LADRI.

Corradino Mineo,direttore del TG3 RAI NEWS commentava il caso Polverini e si e’ stoppato subito quando e’ iniziata la conferenza stampa del presidente della Regione Lazio.
Ho ascoltato con attenzione,ho cercato di credere a cio’ che si diceva ma la strafottenza della politica e del politico verso l’essere umano e’ troppo invadente,sicura di se.
E allora il mio giudizio su questo porcile romano e’ unico ed inequivocabile.Tutti hanno mangiato nello stesso piatto,sapendo che il pranzo era saporito e gustoso e che alla fine,era gratis.
Quando la Polverini ha detto:”io stavo in una gabbia da due anni e mezzo,non ce la facevo piu’….”,allora ho pensato:bugiarda.
La politica attuale mi fa schifo,ma quello che piu’ temo e’ che non la si possa sconfiggere,o meglio non la si possa cambiare facilmente.
Si puo’ cercare di darle consiglio,come sta avvenendo in Germania con il movimento giovanile che,come ha scritto Mario Sechi in un articolo di domenica,propone al consiglio europeo non facendo solo manifestazioni contro di esso.
Forse un limite che si vive in America invece con gli Occupy,che sono un po’ piu’ “pratici” e poco propositivi.
Allora il caso Lazio(pensavo al passato presidente Marrazzo e i suoi festini trans)e’ una vergogna tutta italiana,uno schifo dove il denaro dato ai gruppi consiliari e’ invece servito a fare le porcate personali,tra viaggi e scopate varie per il mondo….
Le elezioni future alle porte devono essere diverse,cambiare il panorama scontrandosi con un regime,dei partiti…tutti,che monopolizza e frena il paese.
Seguiamo le idee dei movimenti,non dico Grillo,acerbo ancora poiche’ non si espone di persona da leader,ma dai movimenti impariamo e capiamo cosa e chi e’ buono e utile al nostro viver civile.
Un percorso difficile dato che siamo pieni di berlusconismo e partitocrazia da decenni.
Cambiare rotta e seguire schemi nuovi,condividendoli in rete e aprendo nuove prospettive di massa per radicalmente cambiare questo mondo di fottuti ladri politici.
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...