LA SINISTRA E L’ILVA:CHE SI FACCIA UN PROCESSO INTERNO,MORALE.

Devo dire che il caso Ilva ha dato una mazzata alla sinistra locale tarantina,ha ammazzato quel diritto che la sinistra si porta dagli anni passati dentro di se,dovuto alle lotte operaie e alle manifestazioni di piazza,il diritto a rappresentarci,a stare al fianco degli operai.

Quando  leggi di quel sindaco,di quell’assessore provinciale che hanno tradito una semplice regola che e’ quella della difesa del cittadino da soprusi e anomalie del sistema politico,allora ti rendi conto che hai finito di credere in un partito,in una idea,negli uomini.

Se fosse accaduto alla destra ebbene avremmo detto le stesse cose.Ma a Taranto,terra di fabbrica,di sudore della classe operaia,NO.

La fabbrica difesa,cercata in tutti i modi,con manifestazioni e comizi,e’ stata svenduta da una logica affarista ad personam,fatta di loschi inciuci e regole sbagliate.

La sinistra,quella nazionale,dovrebbe capire lo sbaglio Taranto,quello fatto da uomini che con la fabbrica e di fabbrica ci hanno guadagnato in passato.

Un sistema colluso,un sistema che ha ucciso regole che nella sinistra sono da rispettare.

L’operaio e il cittadino,simboli di lotta e anche di voto,sono stati cancellati e resi burattini da sacrificare al DIO denaro.

Ebbene,che si faccia un processo interno,oltre che giudiziario.

Un processo fatto di condanne morali e di cacciata dal partito stesso.

Messi alla porta,con disonore.

Che si faccia,e presto anche.

0002

Annunci

4 pensieri su “LA SINISTRA E L’ILVA:CHE SI FACCIA UN PROCESSO INTERNO,MORALE.

    • Grazie Osv.Credo che ogni citta’ forse sono troppo romantico non so’…,abbia un timbro che la riconosca.Taranto ne ha due:quello militare e quello della fabbrica,della lotta di fabbrica anche.E’ stata tradita,da persone di sinistra,quindi e’ giusto fare un “processo” dentro al partito,locale e non.Ciao .

  1. Quel sindaco e quell’assessore sono solo la “punta dell’iceberg” di un apparato e di un sistema clientelare ed affaristico. Le “purghe” storicamente sono servite, solo, ad un ripulisti di facciata per mantenere intatto e rafforzato quel sistema.Chi ha partorito e sostenuto il sindaco nei due mandati? Chi ha creato e sostenuto l’amministrazione provinciale? I mandanti e non solo i loro esecutori sono i veri responsabili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...