INGROIA IL SECONDO TONINO CHE CI SFUMERA’?

Ingroia diventa il baluardo all’avanzare della casta politica fatta da Berlusconi,Monti,Bersani.

Un magistrato che dovrebbe mettere in regola l’Italia,come anni fa cerco’ di fare Di Pietro.

Ma il Tonino nazionale,alla fine,sfumo’ assieme ai suoi interessi e al suo Molise,terra contadina e lavoratrice,ma che puo’ sporcarsi se ha a che fare con Roma.

E allora avanti signor Ingroia.La speranza e’ riposta in Lei,e la sua fama da Masaniello.

Lei dovrebbe avere le spalle larghe,visto che ha lottato contro la mafia e allora cosa e’ un politico dinanzi ai padrini di Corleone?

Ci faccia capire,caro Ingroia,dove siamo arrivati fino a questo momento in Italia,dove siamo stati dirottati come un pacco postale con destinazione un atollo fatto di interessi mondiali a scapito della classe meno abbiente.

Caro magistrato ci difenda,ma questa volta veramente e non si faccia inquinare anche lei da Roma ladrona,no per carita’.

Attendero’ sue notizie e si ricordi anche di Taranto terra dove io vivo e dove spesso i forestieri vogliono farla da padrona…anche il nostro santo,San Cataldo,veniva da una terra lontana….pensa te,caro Ingroia.

ingroia 3

Annunci

6 pensieri su “INGROIA IL SECONDO TONINO CHE CI SFUMERA’?

  1. Ciao, Luca. Non ti nascondo che anch’io ho molta fiducia su Ingroia e spero che riesca a sciogliere la sua riserva ed a formare una squadra che sia in grado di affrontare tutte le resistenze con onestà civile e politica.
    Buona serata e buona domenica.

    • Ciao Osv.Ingroia mi ricorda un ragazzo che entra a sostituire un titolare in una squadra di calcio Il titolare e’ il politico navigato,lui e’ quello della canzone di De Gregori….spero che possa essere veramente un Di Pietro leale.. ho detto tutto caro amico mio,ciao e ottima domenica,a presto.

  2. Ciao Luca! Non capisco se il tuo post è ironico o meno, perché sono un pò lento di comprendonio a volte : )) Però mi sembra di capire che conti molto su Ingroia. il tuo spunto iniziale è interessantissimo. Io penso tuttavia che lo stesso Ingroia sia figlio del berlusconismo, dell’antiberlusconismo e di tutte le polemiche ad esso legate, e trovo insipido anche il fatto che quel che resta dei vecchi partiti comunisti (ferrero e diliberto) si accodino a Ingroia e quel che resta dell’Idv, i quali, a loro volta, occhieggiano al movimento 5 stelle. Insomma, mi sembra un bel minestrone! Poi, per carità, le idee sono quelle che contano, e un pò di sana legalità dopo anni e anni di porcate può solo fare che bene. Personalmente vedo all’interno di questi movimenti buone proposte, sicuramente faranno da argine alle rovine del bipolarismo targato pd-pd meno elle (per dirla alla Grillo), che ora sta diventando un terzismo con il ritorno della grande balena bianca. Inoltre ho grande stima per De Magistris, l’unico da cui ho sentito dire cose veramente di sinistra da un pò di tempo a questa parte! Eppure l’operazione non mi convince, sarà oggettivamente e storicamente difficile che questo baluardo riesca a fermare lo strapotere dei grandi partiti. Inoltre occhio al Pd che chiama a sè il procuratore anti mafia Grasso, ottima contro mossa direi! Grazie per lo spunto interessante!

    • Marco carissimo grazie per aver letto questo mio pensierino.Ingroia secondo me rappresenta cio’ che e’ oggi il PD.Rappresenta quella parte di elettorato che non crede piu’ al partito al servizio del popolo,ma vede anzi un partito che si imborghesisce,si rende simile a quei partiti che sanno di consumismo ad personam…non so se ti ho reso l’idea…pensa te che qui a Taranto,per le primarie al Parlamento,hanno messo la Finocchiaro,donna che di Taranto e dei suoi problemi nulla sa….Ingroia quindi e’ il risultato di una sconfitta all’interno del PD,che perde potere nei numeri,sfilacciandosi in mille correnti a scapito di un risultato che mi pare molto evidente:vincera’ Bersani che a sua volta mettera’ gente vicino a Monti e i vari Casini,Fini faranno da comparsa con qualche incarichetto…il resto?Grillo,Ingroia e soci,saranno le controfigure a un piano che nella lobby mondiale,a capo qui da noi Monti,il Papa,….ha gia’ pianificato gli anni a venire.Poi,caro Marco,potrei sbagliarmi…e lo spero.Ciao e a presto. A dimentico il caimano…fammi pensare….si qualche nostalgico lo rivotera’ ma ormai e’ fuori dal giro a meno che metta mano ai soldoni…come ha fatto con Veronica,la sua ex moglie…ciao.

      • Uhm…mi sa che hai ragione tu. Avrai capito che sono uno con la mentalità un pò partitica, da vecchio leninista pur non avendone l’età, però dopotutto la concretezza delle cose è quella che dici tu. In Italia può governare solo chi è amico del Papa e della finanza internazionale. Si avevo letto della Finocchiaro, in effetti trovo certe candidature nel pd abbastanza inusuali, in ogni partito ormai è così e sulla stessa candidatura di Ingroia non sono entusiasta, perché la vedo come una “discesa in campo”. Non so se mi spiego..
        Per quanto riguarda il caimano io ho il sospetto che si stia già accordando con Monti per essere eletto presidente della repubblica di modo da sfuggire ai suoi processi. Uno come Berlusconi non può essere così stupido da non tenere conto dei sondaggi, e per quanto sia disperato, nessuno ci può dire che non abbia staccato la spina a Monti per consentirgli di svolgere una campagna elettorale che altrimenti non avrebbe potuto fare da presidente del governo tecnico, e da cui ovviamente il Berlusca riceverà qualcosa in cambio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...