LA GUERRA PERSA DEL COMANDANTE RATZINGER.

Il Papa che si dimette e’ una notizia bomba.Il vigore gli manca,gli anni ci sono e diventa cosi’ difficile alzarsi presto la mattina e andare al lavoro.Poi gli scandali della chiesa,tra preti pedofili e carte rubate,hanno fatto la differenza.

E allora Ratzinger diventa umano,capisce la sofferenza a essere il capo della chiesa e si dimette,annunciando questa sconfitta e andando in pensione con l’eta’ avanzata.

Ma scusate,Giovanni Paolo II non aveva forse piu’ gravi problemi e invece fino all’ultimo e’ stato presente?

Non aveva una malattia invalidante nel muoversi e parlare e sprizzava gioia e fede nonostante tutto?

No caro Ratzinger,non me la conti giusta.

Credo che abbandonare una nave,come ha fatto Schiettino,sia segno di vigliaccheria e mancanza di potere,anzi diro’ di piu’.

Il Papa ha il dovere morale di essere la guida dopo Pietro e,sino alla fine dei suoi giorni,dovrebbe difenderla dagli attacchi di chi la vuol far scomparire.

Cosi’ facendo caro Joseph,hai dato la vittoria a chi ti odia,a chi anche in te,vede la connivenza con la chiesa malata.

Dovevi resistere,alzarti la mattina e dire al mondo intero che la chiesa,nella sua battaglia,ha un esercito con un comandante che e’ pronto per primo a sacrificarsi.

Tu scappi,la tua guerra e’ stata persa.Peccato.

Papa-Ratzinger-in-rosso

Annunci

5 pensieri su “LA GUERRA PERSA DEL COMANDANTE RATZINGER.

  1. Ciao, Luca. Non saro certo io, AGNOSTICO, a rimpiangere le dimissioni di un Papa qualunque egli sia. Se fossi cattolico, non rimpiangerei nè questo Papa per i due documenti che ha scritto e firmato per nascondere la criminale pedofilia nel clero nè, tanto meno, il suo predecessore per i suoi comportamenti politici, non solo in Polonia ma, soprattutto in America Latina e Centrale. Ogni volta che vedo la sua foto insieme a Pinochet sul balcone del Palazzo della Moneda, ho conati di vomito anche se so che, storicamente, il Vaticano è sempre stato alleato ed ha firmato concordati con capi di governi fascisti o, comunque, dittatoriali di destra!!!

    • Si hai ragione.Ratzinger e le sue ombre,ma anche quelle della chiesa,vero motivo secondo me delle sue dimissioni.Molti non lo rimpiangeranno,altri si.Morto un Papa se ne fa un altro(anche se lui e’ in vita ancora…).

  2. Ciao Luca, non sono affatto d’accordo
    Il gesto di Papa Ratzinger è pieno di dignità, considerando il Paese in cui viviamo
    I peccati della chiesa non sono di oggi, ma già il suo predeccesore ci sguazzava dentro (che piaccia o no)
    Un saluto serale
    Mistral

    • ciao io credo che l’esempio di Giovanni Paolo II,avrebbe dovuto far desistere Ratzinger e i suoi successori ad abdicare nella piu’ tranquilla vita da pensionato…comunque ognuno e’ padrone della propria vita,figuriamoci un vicario di Cristo,ciao ti abbraccio.

  3. Per me Ratzinger ha fatto un grande gesto, come hai detto tu all’inizio si è rivelato “umano”. Sicuramente molto più umano di Woytila, che secondo me poteva evitarsi quelle scene patetiche, che di Cristo ne abbiamo già avuto uno! Secondo me ha fatto una scelta molto coraggiosa e rivoluzionaria! ( ho appena scritto un post al riguardo, fammi sapere cosa ne pensi!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...