HABEMUS PAPAM PIU’ UMANO CHE MAI DA OGGI IN POI.

La fine di un mito,di una cosa certa che ti ha accompagnato per anni e poi,con l’azione del suo principale protagonista,ti ha reso dubbioso e incerto.

Le pecorelle e il suo pastore,Ratzinger,smarrite nel bosco delle cose terrene e disperse verso lidi lontani da rifugi sicuri come le scritture sacre e la storia.

Ci si sente cosi’ il cristiano oggi.Ma anche chi cristiano non lo e’ in pieno.

Il Papa che abbandona e’ la verita’ smascherata,un’icona che perde potere e che diventa qualcosa terrena,umana quasi smitizzata.

Ho sentito molti pareri di persone che vengono nel mio studio circa la” caduta del muro Ratzinger”.

Tutti mi dicono che sotto c’e’ qualche cosa,complotti interni alla chiesa.

Un po’ come avviene in politica quando un deputato viene “inibito della sua credibilita’ ” allorche’ cambia casacca e diventa traditore,voltagabbana.

Ma resta.E’ qui la differenza.

Si perche’ molti nella chiesa attuale vedono la politica nascosta sotto i vestiti candidi del sacro,il prete che diventa politico metodista per far fuori il suo fratello di corrente diversa.

Solo che questa volta il fratello era quello maggiore,il Papa appunto,punito nelle sue scelte e boicottato nel suo cammino teologico.

Lui,Ratzinger,abbandona la nave perche’ fiuta il pericolo,oppure perche’ ha visto e sentito troppo.

Quasi schifato dai suoi fratelli,va via da una chiesa che mai ha reso simile al suo pensiero dottrinale e che lascia al suo successore nelle mani di un lupo cattivo fatto di preti pedofili,carte rubate e qualche scandolo che prima o poi verra’ smascherato.

La data di ieri e’ storica.E’ la fine per alcuni della chiesa cristiana,la sconfitta del suo generale,vicario di Cristo e successore di Pietro,che alzando bandiera bianca dice di essere umano dinanzi all’avanzare del tempo(certo lo siamo tutti…),ma dimentica il suo mandato che per secoli e’ stato rispettato.

Certo Celestino v,poi il Papa ragazzino che abdico’ a 14 anni per poi sposarsi.

Si ma si era in tempi dove per essere papa bastava essere un principe ricco e potente.

Ratzinger ci ha dato una mazzata,fredda e dura come nel suo stile,una mazzata che sancisce il diritto di scappare dinanzi ai nemici e ai pericoli tesi da loro.

Habemus Papam,piu’ umano che mai da oggi in poi.

papamnanni

 

 

 

Annunci

3 pensieri su “HABEMUS PAPAM PIU’ UMANO CHE MAI DA OGGI IN POI.

  1. Quasi la copia conforme all’Habemus Papam” di Nanni Moretti, questo abbandono segno della fragilità umana ed anche monito a molti altri, anche politici, che restano aggrappati alla sedia, meglio, alla poltrona del loro potere anche e soprattutto economico!
    Come ho già scritto ieri il mio è il giudizio rispettoso di un agnostico. I fedeli, magari, avranno una visione diversa del problema che dal 28 febbraio la Chiesa romana dovrà risolvere.
    Intanto gira in internet una foto che sarebbe stata scattata nel momento in cui Papa Ratzinger comunicava le sue decisioni. Rappresenterebbe la Basilica di San Pietro colpita da un fulmine.
    L’autore della foto, fotografo dell’Ansa, asserisce che non è un fotomontaggio. Solo i Romani sanno se ieri tra le 11,40 e le 11,44 a Roma c’era un temporale con tuoni e fulmini. Io abito in Lombardia!

    • Ciao Osv,ho visto la foto e sembra vera…segno del destino?Hai ragione tu a trovare punti uguali tra politica e chiesa,preti e politici.Lotte interne,poteri forti contro deboli.Ratzinger e’ un politico perdente,adesso vedremo il successore.Magari un papa nero,come e’ stato scritto nella storia tempo fa.Ti saluto e..in questo momento sto vedendo giusto l’Habemus Papam di Nanni Moretti.SEmbra la storia di Ratzinger,solo che quel Papa del film aveva paura della vita..il finale si vedra’ sono solo all’inizio quando Moretti entra in Vaticano da psicologo..tremendo…ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...