GIULIO RIDEVA PER DIFENDERSI.

E’ morto Andreotti,l’uomo dei misteri.

Ma anche l’uomo che e’ diventato famoso pur non avendo a disposizione mezzi di comunicazione  come quelli di oggi.

Una persona enigmatica,ma geniale allo stesso tempo.

Le sue mezze parole aprivano scenari a dubbi e doppie verita’,lasciando i cronisti e noi tutti,nel dubbio di una risposta certa.

Va via una parte d’Italia,di misteri e intrighi che hanno reso l’ombra di Andreotti presente in tutti questi anni nello scenario italiano.

Se penso a lui sorrido.Non per la sua immagine buffa,con la gobba e gli occhialoni.

Ma per il suo spirito sempre allegro e le battute pronte.

Un uomo che rimarra’ nella mente di noi tutti.

Perche’ Giulio si e Bettino no?

Eppure hanno avuto ombre tutte e due nelle loro vite politiche.

Perche’ Craxi non e’ stato mai per me un simbolo da ammirare e lui,il “demone Giulio” nonostante tutto si?

Mistero.Forse il suo prendersi in giro per primo e’ stata la tattica giusta alla fine per salvarsi dalle accuse della gente.

Le monetine e Craxi,le stragi e Moro con Giulio.

La vita e’ strana,no?

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...