RIDATEMI MARGARET.

Non so voi ma io sento la puzza della presa in giro,di quel modo italiano che negli ultimi 25 anni ci ha resi coglioni.

Si coglioni di credere che si possa farcela seguendo un uomo,il politico attuale appunto,che possa salvarci dal casino dei giorni nostri.

E allora,anche se Renzi ci dice di avere fiducia e di non essere i gufi che navigano contro i positivisti,io no,non ci credo.

Credo invece che attualmente la crisi italiana sia figlia di una grande orgia politica,vista da molti con il nome di unita’ europea,che dovrebbe tutelarci dalla poverta’ che ci perseguita.

Lui Renzi ci dice di credere,credere e ancora credere che ce la possiamo fare,contro i disfattisti mediatici che popolano le radio e le tv e contro chi,sempre,vede nei suoi mille giorni una menzogna in stile berlusconi.

Io sono piu’ pratico,forse se dovessi annoverare una figura politica che era senza peli sulla lingua e senza fronzoli di cui mi fiderei adesso,dicendo la realta’ com’e’,direi la lady di ferro della Thatcher.

Il suo antieuropeismo,la polltax uguale per ogni cittadino e quel senso di nazionalismo in difesa, gia’ da allora,dell’avanzare della Germania sul palcoscenico europeo appunto come prima donna,mi affascina.

Renzi non vale mezza Thatcher,e anzi piu’ parla e piu’ mi ricorda quell’omino,che, oggi,si e’ messo da parte e che per molto tempo ci ha detto che i bar erano pieni e che la gente andava in vacanza…meditate gente,meditate.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...