ZIO SAM E IL NASO DI PINOCCHIO.

La CIA ammette di aver esagerato con i metodi brutali negli interrogatori dei presunti terroristi dopo l’11 settembre.

L’America si scopre nuovamente falsa,per poter coprire cio’ che poi fu lo stesso 11 settembre.

Se l’Isis prendera’ al volo questa offerta da parte dell’America,avra’ una ennesima scusante per rivendicare il ruolo di “vendicatore dei diritti dell’iSLAM”.

Obama ha un sassolino da togliersi dalle scarpe che si chiama Bush e tutto cio’ che giro’ attorno a quel periodo ma,non dimentichiamoci che lui stesso e’ artefice tuttora della politica americana espansionistica creandosi alibi.

Insomma l’america libera e indipendente ha un groppo in gola che sfocia in pianto ogni volta che scorrono le immagini delle torri gemelle,dei morti mai trovati e dei corpi che si sono gettati giu’ volando verso una improbabile salvezza.

Adesso c’e’ da dire o farsi una semplice domanda:chi piangera’ le vittime uccise per errore dal boia a stelle e strisce?

Noi tutti liberali pronti a difendere una liberta’ messa in allarme da pseudo minacce di atti terroristici ogni momento?

Oppure noi europeisti che,grazie a zio Sam,siamo coopartecipi di un tranello chiamato”sospetto” verso tutto e tutti che si chiamano musulmani?

Quindi l’inganno americano,o meglio le false verita’ della CIA,potrebbero aprire spiragli per rinegoziare,politicamente e non,il ruolo stesso del Medioriente nello scenario geopolitico?

La storia ci dira’ fino a quando e quanto siamo stati raggirati dalla potenza americana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...