GIUDIZI MOSSI DAL VENTO.

La musica piange Mango,Daniele,e il web misura la febbre da lutto.

I followers che seguivano il cantante napoletano,sono aumentati a dismisura dopo l’annuncio della sua morte,confermando un trend tipico delle notizie bomba,che porta ad un innalzamento dei seguaci quasi ad unirsi virtualmente nel momento del dolore.

La cosa piu’ da evidenziare e’ che,spesso,gli ultimi non sono veri fans di chi e’ morto,o che e’ sfuggito a un attentato o di chi  ama  quel giornale.

Sono gli ultimi ammiratori taggati,quelli che le news attirano e catapultano verso mete ben definite,allargando i numeri di pseudo affezionati .

Caso strano,e ben diverso,quelli che invece vanno controcorrente,divenendo i giustizieri del bene,o del male fate voi,creando pagine anti divi o anti eventi.

Come il caso delle due ragazze italiane rapite in Syria che hanno,contro loro,una pagina facebook che evidenzia la loro imprudenza ad andare incontro alla morte(speriamo di no…)

Quindi il web parte sociale piena,di umori,pensieri e manipolazioni mediatiche che spesso ci fanno ragionare senza scelta,senza una vera motivazione logica e personale che viene spazzata via dall’umore della piazza in generale.

Tra poco i vari Mango,Daniele passeranno nel nostro solo ricordo interno,nella nostra  memoria che forse e’ l’unica certezza per dirci se siamo o no amanti di chi ci ha lasciato o di chi odiamo.

IMG_6396

Annunci

2 pensieri su “GIUDIZI MOSSI DAL VENTO.

  1. Ottima analisi, mi viene da pensare a quando morì il genovese De Andrè, all’esplosione del marketing e del successo che è stato creato post-mortem. Allora non c’erano nemmeno così tanti mezzi di informazione, quindi mi viene da pensare che i nuovi social abbiano in qualche modo estremizzato gli aspetti più negativi dei nostri comportamenti come dici tu stesso, diventando così mezzo di omologazione e per diffondere qualunquismo (questo parte da chi dovrebbe darci invece l’esempio di serietà, penso al re del twitter renzi..) Buona settimana, a presto!

    • Ciao Marco.ti rispondo dopo i fatti di Parigi.leggo opinioni anti islam e pareri omogenei contro lo straniero fatto in casa…anche qui, nel dramma, la rete manipola l’ago del giudizio personale. Ti abbraccio a presto…giusto ciò che hai detto sul magico de Andrè.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...