LA SOFFERENZA OLTRE L’ATTESA.

La vacanza estiva e il tempo dello svago.
La vacanza estiva e la mente che percorre sentieri sgombri dalle solite problematiche quotidiane.
Ma anche la vacanza estiva tecnologica,attaccata alla rete e densa di notizie  che mettono in moto pensieri e riflessioni.
Allora la vacanza non sarà  più  vacanza,ma continuazione di ciò    che facevamo prima,nella routine giornaliera.
Sarà  mica che dobbiamo per forza di cose dire “ero in vacanza”per non sentirci fuori dai luoghi comuni,dai commenti soliti e dal giudizio perenne critico della gente.
È  l’estate del caldo torrido,quello  che molti volevano e  che adesso sperano vada via.
È  l’estate dei torridi pomeriggi dove il tg ci racconta che l’Italia regge il confronto con i partner europei e  che,invece,io nella mia realtà  non vedo.
Vedo invece,gente  non andare in vacanza e che anzi,soffre maledettamente di più  per due ragioni:il caldo e i soldi,quelli  che Renzi da Firenze,vede nelle tasche degli italiani  e che lui crede abbondino .
Poi la mia città, l’Ilva e i suoi fumi martellanti,a scandire un tempo fermo,amorfo e già  segnato.
Un silenzio  indice di sconfitta,una strada assolata e l’attesa che comunque passi il caldo e arrivi, presto,il fresco che cambierà  almeno in meglio,la sofferenza oltre l’attesa.

arallagianluca

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...