RINCORRENDO ESEMPI (FORSE)

001
“Fare come loro,essere decisi,cattivi,senza rappresentanti.
Insomma avere le palle,essenziali e cinici.”
I paragoni con i francesi,si quelli che stanno scendendo in strada contro la riforma del lavoro,si sprecano.
Italiani popolo di pecoroni,popolo di inetti senza spina dorsale.
Poi ricordo il passato,le pietre,le vetrine rotte a Genova,i no global e Giuliani.
Siamo scesi anche noi in piazza,per altri motivi certo,ma la centralita’ dell’azione collettiva e’ basata sulla rabbia maturata dentro e ora,piu’ che mai,essendo incazzati contro tutti,rimaniamo silenziosi a rimurginare cio’ che avremmo o dovremmo fare.
Ieri hanno ucciso un uomo qui nella mia citta’.
Ho letto un commento di un ragazzo su fb.
Piu’ o meno criticava le varie associazioni contro la mala che,silenziose,si fanno sentire solo per commemorare la strage di Capaci.
Solo e poi…?
Poi nulla siam soli e da soli dobbiamo rappresentarci senza padroni che inneggiano a liberta’ da difendere e poi, ciao addio.
Vedi Pannella.
Drogato,frocio,eroinomane,ecc…
Si scopre che e’ un leader che lascia spazi vuoti e che ,come spesso accade dopo la morte,viene santificato e onorato.
Siam strani qui in Italia,siamo senza ricordi e spesso ci affidiamo alla prima folata di vento nuovo che implora fiducia a tutti.
Berlusconi ci sembra un ricordo lontano,quasi ci fa compassione poiche’ non puo’ piu’ raccontarci delle sue lunghe notti a Palazzo Grazioli .
Il ladro diventa santo,nel tempo,e il tempo ci fa dimenticare le ingiustizie subite.
La Francia ci sembra allora il paese che dirige una mossa,come nella partita a scacchi,che mette una prua in direzione,almeno,di una protesta ,una voce di degna liberta’,che avra’ li,e solo li,cambi di percorso nelle leggi da pianificare e deliberare ufficialmente.
Ci copiano il ” made in Italy”,si vestono bene e noi andiamo sempre con le pezze al culo….

 

7 pensieri su “RINCORRENDO ESEMPI (FORSE)

  1. Puntuali e precise le tue osservazioni. Che dire? I francesi, ci sanno fare, loro la fecero una rivoluzione e dimostrano che se gli girano, sono pronti a rifarla! La grande riforma del lavoro di Renzi…in Italia, tutti zitti e ubbidienti, una massa di pecore…ma in Francia, non stanno a pettinar bambole. Dobbiamo guardarli e vergognarci, di essere un popolo di piagnoni, incapaci di star con la schiena diritta, incapaci di ricordare il passato e di agire di conseguenza. Un popolo che dimentica il suo passato, non può costruire un futuro. Cari francesi: chapeau! Ciao Luca! Giusy

  2. non conosco a fondo il popolo francese ma molto bene quello italiano …
    altro che pecoroni … questo è il Paese del “tengo famiglia” e di “fatti li cazzi tua” …
    troppi sono i coinvolti negli appalti truccati, negli enti inutili, nelle varie lobbies (grandi e piccole) e troppi gli ignavi che credono a tutto quello che dice la TV …
    cosa pretendere da costoro ???
    a loro va bene così (almeno ancora per un po’)
    auspicano tutti la rivoluzione ma pretendono che a farla sia il vicino di casa …

    e gli esempi ??? Servono a poco …

    ciao🙂

      • forse un francese potrà anche dirlo ma qui in Italia le persone come te o come quelle che auspichi non hanno visibilità e non fanno da esempio mentre purtroppo la visibilità l’hanno i Renzi, le Boschi ,le Picerno e compagnia cantante …
        nel cosiddetto popolo vedi segni di, non dico tanto, di sussulto ???
        molti schiavi dei media e tanti immanicati nel giro di coloro che campano sulla politica …
        proteste “vere” ??? Encefalogramma piatto …
        Ciao🙂

      • Caro Claudio è vero ciò che dici. Isolandoci dalla massa, dormiente e accetta tutto, dovremmo vivere subendo l’onda del potere politico fotti tutto.Bene allora che fare? Distinguersi con parole in un piccolo blog oppure lottare quotidianamente per difendere, almeno santo Iddio, i nostri piccoli spazi di diritto? Non cambierà molto , certo, ma la storia mi ricorda un personaggio, un certo Wharol, che distinguendosi dagli altri, ebbe un ruolo di spicco nella società. Ma quanti Andy ci sono in giro e quanti hanno il coraggio di esporsi? Io si, spero anche altri.Un abbraccio a presto.

      • Sai Luca ci sono molti modi di lottare …
        potremmo tutti andare in strada con i forconi …
        ma se lo facessero solo 100 persone servirebbe a qualcosa ?
        l’unica forza dei deboli (anche in natura) è data dal numero …
        in Francia si stanno mobilitando ma in tanti …
        un altro modo di combattere è anche divulgare la verità affinché il numero di chi conosce la verità aumenti sempre più …
        con i nostri blog facciamo una piccola cosa ma pensiamo sempre che anche un oceano è composto da gocce insignificanti prese singolarmente …
        chi ha maggiore visibilità ha anche maggiori possibilità …
        in pratica facciamo ciò che possiamo, poi voteremo e poi … si vedrà😉

        ciao🙂

        http://parliamoitaliano.altervista.org/il-bambino-e-le-stelle-marine/

        (credo di averlo postato anche io tempo fa)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...