IL BALLETTO SUL CARRO NON VA….

Due mari di diritti(1)
Sabato a Taranto vi e’ stato il “gaypride” pugliese.
Sono andato a vedere la manifestazione e ho notato l’ennesima macchia sulle intenzioni della manifestazione stessa:lo strafare.
Per strafare intendo mostrare gli eccessi,dimenarsi e scimmiottare per esasperare un concetto che,per quanto mi riguarda,e’ gia’ chiaro,e cioe’ il diritto di esserlo senza se e senza ma.
Il  carnevale di Rio,molto colorito e molto pittoresco,ha l’energia della felicita’,dell’esuberanza che nasce dalla voglia di ridere,coinvolgere tutti in un magnifico momento scaccia pensieri,annullando la monotonia di giorni ripetitivi e per alcuni noiosi.
Il gaypride,con i suoi carri e i vestiti sfavillanti,ha qualche cosa di simile e,seppur ripeto con i giusti intenti,negli eccessi sbaglia.
Molti hanno in questa visione un concetto errato,sbagliato della sostanza dell’iniziativa alla fine.
La sostanza in questione e’ riconfermare diritti per tutti,combattere l’omofobia,l’essere tutti uguali e,seppur personalmente con alcuni concetti non condivisibili,sentirsi parte uguale nel cammino della vita.
Ho visto esuberanza hollywoddiana,degna di un film anni 70,e sbigottimento in molti per questa euforia fuori tempo.
E’ piu’ opportuno secondo me,innalzare il concetto di diritti per tutti mediante tavole rotonde,iniziative editoriali,anche denunce da chi subisce quotidianamente atti intimidatori e violenza fisica.
Ma no,scusatemi,il balletto in tanga sul carro non me gusta .

 

4 pensieri su “IL BALLETTO SUL CARRO NON VA….

    • Ho letto con interesse questo link.Mi domando: ma se tutto è in regola, se i persecutori omofobi sono sentenziati da tutti, se l’opinione pubblica condanna apertamente gli atti vigliacchi contro i gay, perché si vuol attirare l’attenzione con queste inutili manifestazioni colorite e simpatiche? Perché sentirsi indiziati di pena quando in realtà, i più logici e razionali, li abbracciano e li difendono sempre? Perché fare baldoria e sviare una scelta che è capibile e rispettata? Io non vado a puttane se cerco affetto, al contrario mi domando il perché del non averlo normalmente.Non uccido un italiano a Dacca per cercare notorietà o in nome di una religione ditorta.Non vado oltre ciò che già ho.Vivo.un abbraccio amico .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...