IL MARTIRE DIMENTICATO TRA BREVE.

Ho letto questo articolo su IL TIMONE,un mensile di apologetica.

Qui il link  http://www.iltimone.org/news-timone/muore-un-cristiano/

Ho fatto delle considerazioni dopo e, nell’era del cov19, mi son detto che passando dai sacerdoti,ai medici e agli infermieri e continuando aggiungo io al comun mortale che lavora in luoghi esposti al virus,il martire per il lavoro risulta adesso estasiato e poi sara’ dimenticato.

Il medico che rischia,e lo fa ogni giorno con o senza virus,deve essere ricordato sempre,cosi’ come l’infermiere che senza attrezzi del mestiere,annaspa nelle torbide acque di una sanita’ lurida prosciugata dalle mazzette degli appalti o dai favoritismi a scapito della mericrotazia…

L’eroismo attuale,seppur dettato da un’etica professionale,ricorda le differenze remunerative tra chi cazzeggia sui banchi di Montecitorio e chi,invece,rischia in prima linea.

Sara’ qualunquismo,certo,ma dimenticarlo o peggio non ammetterlo sarebbe porre una guancia a favore di chi non capisce la capacita’ del darsi all’altro senza premi.

Sarebbe aggiungersi alla schiera del popolino che si accontenta del poco che ha e lascia ai politici l’arduo compito di decidere per noi fregandoci quotidianamente e regalandoci inutili speranze che hanno anni o secoli alle spalle.

Grazie ai medici,agli infermieri,a chi rischia quotidianamente e spero che quando finira’ tutto,ci sia tempo ancora per capire la logica degli errori commessi all’inizio della pandemia e chi,politicamente parlando,cadra’ dalla sua poltrona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...