LA MOVIDA DEL SOGNO

Ci si puo’ accontentare di poco per essere felici,e quel poco e’ respirare nelle strade cittadine.

La liberta’ e’ sembrare di essere normali al tempo del cov19,vedere le persone ma senza contatto fisico.

La liberta’ sociale per scacciare le paure,per pensare di aver vinto il virus.

Illudersi dell normalita’ sapendo di fingere,rischiare poiché non ne puoi piu’.

La politica sa di questo filo leggero,tirato che spezzandosi irrompe nel disagio sociale,economico e che crea anarchia.

E allora rischiamo,apriamoci al fato,sapendo di stare sul baratro o al paradiso,fate voi.

Ieri la movida composta in citta’ era un sogno,una illusione marcata solamente dalla differenza nell’apparire,diversi,in maschera appunto….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...