11 SETTEMBRE 2001:LA VERITA’ SOLO GRAZIE AD ANONYMOUS.

L’11 settembre.Una farsa?Una verita’ troppo grande dovuta al sistema di sicurezza debole e all’ingenuita’ degli americani?
Gli aerei,velivoli che prima di allora non avevo mai visto cosi’ vicino ad un palazzo e che nella loro mastodontica siluette mi creano timori e apprensioni.
Poi l’impatto dinanzi alla tv,surreale e “magico” allo stesso tempo.
Si perche’ nel dramma c’e’ l’incanto di qualcosa che avviene e che tu,dopo,pensavi non potesse avvenire.
Come una magia,brutale e assassina,violenta e decisiva per le sorti del pianeta.
E allora,dopo un po’,ti chiedi se e’ tutto vero,se la realta’ macabra dei corpi che si gettano giu’ dalle torri poiche’ tanto non c’e’ vita tra un minuto,e’ realta’ oppure manichini li,inermi e sconsolati.
L’11 Settembre per me e’ ancora un film,una nebbia che cerco di capire se si dipanera’ oppure restera’ li a dire che,quel giorno,era tutto vero.
Eppure,in molti,si e’ creduto a quello che ci hanno fatto vedere,alla violenza terroristica programmata al millesimo accompagnata dalla ingenuita’ americana,dal buonismo verso tutto e tutti che presto sarebbe cambiato in pregiudizio e attacchi mirati verso gli ideatori(?)del giorno piu’ nero dell’America.
Ma allora sara’ prima o poi scoperta la verita’ su cio’ che rimane un film troppo reale per essere vero?
Io credo che chi ci potra’ dare una mano sara’ Anonymous,che trovera’ e scovera’ verita’ nascoste e origini di tutto quel dramma.
Loro hanno un compito:dirci se e’ stato tutto vero e dirci se facciamo bene ad aver avuto dubbi subito dopo gli impatti degli aerei.
Le bombe nascoste,le esplosioni a distanza,i metal detector inutili e la sorveglianza all’acqua di rosa.
Dubbi….
E allora attendo che ,Anonymous,ci regali una verita’ come quella di Wikileaks con i suoi foglietti elettronici che ci hanno regalato pezzi rari di autentici scoop via rete.
La verita’ che deve emergere per sapere chi ci ha detto bugie e chi,nei morti,ha pianificato cio’ che sarebbe accaduto da li’ a breve con gli attacchi americani.
Stanare nella rete la verita’ e renderla pubblica per sapere e capire se quel “film” aveva avuto una regia interna oppure se era veramente esterna al territorio americano.
 
Annunci

VENERDI 17,COME GLI ALTRI.

Domani e’ venerdi’ 17,e per molti sara’ una giornata all’insegna della superstizione.
Un giorno nefasto,maledetto,pericoloso,dove la decisione definitiva su una scelta di lavoro,d’amore deve essere rimandata a tutti i costi.
SCEMI.
La vita e le sue durezze hanno poca dimestichezza con questa cabala,con gli scongiuri e gli amuleti.
Un giorno vale l’altro e domani anche se dovesse accadere l’imprevedibile,non sara’ certo colpa di un numero.
Cio’ che sta avvenendo in alcune parti del mondo,Syria,Iran per esempio,non nascono dalla sfortuna abbinata ad un giorno,ma dalla violenza umana,l’insensibilita’ di non aver rispetto per l’essere umano e la sua liberta’.
Questo mondo crudele,pieno di venerdi’ 17,non sara’ mai legato a una data,di inizio violenza.
Certo alcuni episodi negativi come attentati(penso all’11 settembre),saranno ricordati sempre con quel giorno,abbinandolo a una maledizione.
Ma dopo quel giorno,ve ne sono stati altri,che portano la scia del primo,quello che e’ successo prima.
Venerdi 17,uguale agli altri,per alcuni….