VENERDI 17,COME GLI ALTRI.

Domani e’ venerdi’ 17,e per molti sara’ una giornata all’insegna della superstizione.
Un giorno nefasto,maledetto,pericoloso,dove la decisione definitiva su una scelta di lavoro,d’amore deve essere rimandata a tutti i costi.
SCEMI.
La vita e le sue durezze hanno poca dimestichezza con questa cabala,con gli scongiuri e gli amuleti.
Un giorno vale l’altro e domani anche se dovesse accadere l’imprevedibile,non sara’ certo colpa di un numero.
Cio’ che sta avvenendo in alcune parti del mondo,Syria,Iran per esempio,non nascono dalla sfortuna abbinata ad un giorno,ma dalla violenza umana,l’insensibilita’ di non aver rispetto per l’essere umano e la sua liberta’.
Questo mondo crudele,pieno di venerdi’ 17,non sara’ mai legato a una data,di inizio violenza.
Certo alcuni episodi negativi come attentati(penso all’11 settembre),saranno ricordati sempre con quel giorno,abbinandolo a una maledizione.
Ma dopo quel giorno,ve ne sono stati altri,che portano la scia del primo,quello che e’ successo prima.
Venerdi 17,uguale agli altri,per alcuni….