FORMIGONI,MA DE CHE PARLI????

La lezione piu’ bella del giornalista Quirico rapito e poi liberato in Siria,e’ quella della sua stessa attivita’:essere al posto giusto per raccontare la verita’,con rischi e pericoli vari.

La storia di questo uomo,mi ha fatto riflettere su di una cosa.

La distanza abissale tra la realta’ dei giorni nostri,e la vera ipocrisia dei politici.

Nell’era di twitter spesso molti di loro,si lasciano sfuggire frasi o riflessioni su questioni alquanto delicate.

Leggete questa frase di Formigoni su twitter:

forminchioniCosa ne deducete da questo?

Cosa afferrate nelle poche righe del lumbard Formigoni?

Be vivendo io nella citta’ jonica,posso solo pensare che questo personaggio non conosca la drammaticita’ dietro alla produzione stessa dell’acciaio.

Quel suo voler vedere solamente il lato produttivo e non anche quello dell’alto rischio connesso a esso,indica una cosa solo:io sto bene lontano da quel problema…son cazzi tuoi.

Cosa posso pensare che tale persona abbia cosi’ a cuore il pil della nazione,andando a mettere da parte le patologie e i tumori dirompenti che stanno colpendo la comunita’ jonica?

Cosa devo pensare che tal signore sia sordo,cieco da non aver sentito e visto servizi in tv sul tasso di inquinamento alle stelle a Taranto?

Ma se questo vale per Formigoni,la stessa cosa anche per altri politici che andando a mettersi in mostra sulla rete,denotano uno scarso senso di rispetto e preoccupazione verso le problematiche della gente.

Quirico ha colto nel segno.

Se di un problema devi parlare,devi starci dentro a esso,conoscerlo e poi commentarlo.

Ma secondo voi,Formigoni e’ stato mai sotto il camino dellE312 dell’Ilva ad annusare i fumi della diossina?

O e’ stato mai al reparto pediatrico del SS. Annunziata a vedere i bambini con le patologie?

A voi le risposte,io gia’ le ho con me…

 

Annunci

FORMIGONI L’IMMUNE DALLA GALERA.MA FINO A QUANDO?

Formigoni,Lusi e altro ancora.Gli interessi personali,la bella vita con  barche e isole del Pacifico…alla faccia di noi che ci facciamo un mazzo cosi’ per campare,portare avanti la giornata tra mille angoscie e difficolta’.
Questi signori oltre al danno la beffa.La beffa di dire bugie ancora rafforzando il loro potere non dimettendosi e,anzi,rimanendo nei posti del comando per ricordarci che  la legge,e’ permissiva specie con la casta.
Allora Lusi uscira’ di galera,fara’ nomi e dira’ verita’ che dovranno essere confermate da riscontri tangibili e Formigoni,invece,sara’ l’ennesima figura piena di dubbi e malevolenze su di essa.
Una figura altezzosa ma che vive perche’ la si fa’ vivere.Se si hanno prove e riscontri,allora e’ meglio colpirla subito,dinanzi a taccuini e microfoni cosi’ come fu per Craxi nel passato.Le monetine sulla sua testa sancirono una verita’,quella di tangentopoli e una vittoria per la magistratura e per noi tutti.
Vedere Formigoni libero di fare i cazzi suoi sapendo che e’ forse colpevole,danneggia tutto il sistema basato sul rispetto verso i cittadini.Si sbaglia a condannarlo e colpirlo per il solo scopo di annientarlo politicamente.
Meglio sarebbe arrestarlo con la verita’,quella che attendiamo anche in altri casi.
Poi si va in galera se rubi una mela…ma certo non ti chiami Formigoni….