LA STATUA MI DISSE CHE…..

statua caduti
gianlucaralla(c)
Caduti,sorretti,accompagnati,protetti e curati.
Ma anche coesi con il destino altrui,partecipi di un momento,positivo o negativo,dove il sentirsi parte dell’altro e’ importante.
Visto cosi’ sarebbe magnifico,quasi irrealistico a oggi,visto i tempi.
Nei social l’appartenenza alla sofferenza altrui,spesso,e’ condivisibile dietro frasi di circostanza,faccine che piangono o cuori neri.
Insomma essere oggi altruista,che vuol dire?
Sembrerebbe una oscura parte che viene fuori in alcune circostanze e che spesso,invece,viene messa da parte per egoismi personali.
Penso al volontariato,sincero e aperto al prossimo,oppure al maestro di scuola che e’ anche maestro di vita per gli alunni.
Penso alle nostre uscite per strada,i volti di chi chiede l’elemosina e noi,via sfuggenti nei nostri pensieri.
Penso ai politici,a quelle persone che dovrebbero immolarsi sull’altare del prossimo e per il prossimo morire anche.
Allora Kobe,la resistenza delle donne contro l’Isis e la loro morte,donarsi per una causa che per noi occidentali sa di strano.
Ma anche la chiesa,mamma quanto altruismo di facciata…,e i suoi preti attenti alla forma come fossero dei docenti universitari e non ai contenuti.
Ma anche ai genitori,noi,spesso sorpresi dal figlio che reclama attenzione.
La statua oggi mi ha fatto venire a mente queste considerazioni,in un freddo mattino in riva allo Jonio….
,

CAMBIARE,LA VERA RIVOLUZIONE…O ESSERE SE STESSI.

Devo dire che l’ultimo video di Vasco mi piace.

Cambiare qualcosa e’ possibile,altro e’ impossibile.

Ma cambiare te stesso e’ la RIVOLUZIONE.

Cio’ essere te stessi e cambiare una parte di te che era marcia o buona,comunque sia una rivoluzione.

Ammiro VASCO oggi piu’ di ieri.

Ha la forza di guardarsi allo specchio e ammettere le cazzate che ha fatto e cercare di cambiare,invecchiando.

Ma la vera forza e’ ragionare con le proprie idee,annientando quei muri di spregio che spesso ci sbattono in faccia.

Io con i miei tatuaggi,ne ho provato le conseguenze.

Ghettizzato da alcuni,corrisposto da altri.

Un simbolo sul corpo che ti emargina o ti avvicina.

Ma pur sempre una tua SCELTA SENZA COMPROMESSI.

Cambiare qualcosa per migliorare,la vera rivoluzione.

Alla fine la certezza di essere sicuri delle scelte e delle idee.